PrecedenteIndiceSuccessivo

Euphorbia

Le Euforbie - con un po' d'esperienza - sono facilmente riconoscibili a livello di genere. Sono piante contenenti un latice irritante, con "fiori" verdastri, senza petali, disposti in ombrelle all'apice dei fusti. I "fiori" delle Euforbie, detti ciazi, sembrano fiori bisessuali (con stami e pistilli), che si elevano da due brattee basali. Hanno un involucro a coppa di 5 elementi fusi tra loro, terminati da 5 piccoli denti inframezzati da 4 ghiandole ellittiche o semilunari. Dalla coppa si dipartono gli stami ed un ovario lungamente peduncolato che a maturità si trasforma in una capsula triloculare. Gli stami hanno un peduncolo articolato, e quindi sono i rudimenti di fiori unisessuali maschili, così come il "pistillo". Gli stami sono modificazioni delle foglie: è quindi impossibile che i loro filamenti siano articolati. I ciazi sono quindi delle infiorescenze profondamente modificate, simili a fiori, formate da fiori unisessuali profondamente ridotti. La forma delle brattee e delle ghiandole sono caratteri impostanti per la identificazione.

PrecedenteIndiceSuccessivo